Volere, non volere

Volere, non volere

La seconda categoria, quelle persone che alla domanda “Ma tu cosa desideri veramente” rispondono “non voglio più x, non voglio più y, non voglio più z ovvero la CATEGORIA DEL SO COSA NON VOGLIO MA NON COSA VOGLIO".

Volere, non volere

Oggi con te parlo della seconda categoria, quelle persone che alla domanda “Ma tu cosa desideri veramente” rispondono “non voglio più x, non voglio più y, non voglio più z - CATEGORIA DEL SO COSA NON VOGLIO MA NON COSA VOGLIO"

Se ti sei perso/a i precedenti due articoli li trovi qui:

Nell’articolo 2 ti ho raccontato di come già identificare cosa non si vuole più è un primo passo.
Si può spiegare con la leva motivazionale del “VIA DA”.
Mi sposto da qualche cosa che non mi piace.
Manca però un passaggio fondamentale che è il VERSO COSA.

Purtroppo andare via da qualche cosa che non ci piace più non equivale per logica andare automaticamente verso qualche cosa che ci piace.
É comunque vero che già allontanarsi dal dolore, da ciò che non vogliamo è importante, ma è anche pericoloso perchè può nascondersi l’inganno di “dalla padella alla brace”.
Proprio l’altro giorno stavo parlando con una persona che mi raccontava tutto ciò che non le piace del suo attuale lavoro e dell’ambiente.
Se non mappiamo ciò che è nostra responsabilità, soprattutto a livello di comportamenti, corriamo il rischio sì di cambiare lavoro, ma di ritrovarci molto velocemente in una situazione simile e ridondante.
Proprio studiando il Problem Solving Strategico ho notato quanto spesso le persone non siano consapevoli di essere loro stesse non solo l’origine del problema, ma anche la benzina che lo alimenta.
In questo caso è fondamentale partire e tenere ben a mente cosa non si vuole più, ma al contempo lavorare di dettaglio e narrazione nel trovare ciò che si vuole.

Si dice non a caso che una buona motivazione si basa sia sulla leva del dolore che su quella del piacere:

  • da cosa voglio allontanarmi
  • cosa voglio, con passione e desiderio e soprattutto con chiarezza

Ma di questo te ne parlo nel prossimo articolo.
Per ora rispondi alla prima: da che cosa vuoi allontanarti?

_________________________________________

Quello che hai appena letto è un mio pezzo.

Sono Antonia Galvagna e sono una  Project Solver
“Strutturo obiettivi, risolvo problemi, unisco puntini con creatività.”

 



Follow Me
facebook instagram linkedin
Contact Me
scrivi un messaggio e-mail all Coach Antonia Galvagna scrivi un messaggio e-mail all Coach Antonia Galvagna Chiamata WhatsApp Antonia Galvagna